fbpx

Trekking Cassano in escursione tra Sant’Angelo in Criptis, lo Iazzone e Lamalunga a Santeramo

(foto Trekking Cassano)

«Una precoce “estate di San Martino” sta donando un autunno tiepido e sereno, in netto contrasto con le preoccupanti nuvole che si addensano a causa della pandemia ed il concreto rischio di un nuovo, imminente “lockdown”».

Sperando di riuscire a scongiurarlo e, fino a quando le disposizioni governative e regionali lo permetteranno, il gruppo Trekking Cassano intende continuare a “esplorare” il territorio murgiano con le ormai tradizionali escursioni domanicali: «fin quando ci sarà consentito – scrive infatti il coordinatore del gruppo Nicola Diomede – approfittiamo del bel tempo per le nostre passeggiate, ben consapevoli sia delle precauzioni per la protezione ed il distanziamento tra i trekkers partecipanti, sia dell’utilità di rinforzare il nostro sistema immunitario derivante da una giornata di immersione nello splendido ambiente murgiano, così saturo degli odori delle piante aromatiche, ottime antisettiche, quali la nepetella e la santoreggia in piena fioritura».

Domenica 8 novembre Trekking Cassano punta dunque la propria attenzione escursionistica su un’area molto bella del Parco Nazionale dell’Alta Murgia, compresa tra le contrade di Sant’Angelo, Lama e Masseria Graviglione, Iazzone e Lamalunga, fra Cassano, Casal Sabini e Santeramo.

«Questo splendido territorio ricco di lame, aspre colline che si alternano a profonde vallate – spiega ancora Diomede – offre splendidi scorci panoramici sulle montagne della Lucania, o sui tanti affioramenti calcarei che disegnano ovunque artistici “ricami murgiani”. La zona di Lamalunga, in particolare, coltivata nonostante l’immane fatica dei contadini ed il poco terreno a disposizione è stata, in un ormai lontano passato, abitata in modo diffuso e stabile come testimoniano tanti trulli e cisterne».

Il percorso è un anello di circa 9 km che segue stradine interpoderali e piste sterrate, con alcuni tratti di fuoripista su murgia pietrosa e richiede l’uso di scarpe da trekking per la protezione delle caviglie.

La partecipazione è sempre limitata alle prime 25 persone che prenoteranno la propria presenza con messaggio sulla pagina Facebook di Trekking Cassano, ricevendo conferma.

L’appuntamento è sempre alle ore 8:00, presso il Liceo Scientifico a Cassano, per il successivo trasferimento in auto verso l’area parcheggio di Sant’Angelo in Criptis.

Il termine escursione alle ore 13:00.

il percorso “Sara.79” dell’escursione di domenica 8 novembre (foto Trekking Cassano)