fbpx

Trekking Cassano saluta le passeggiate crepuscolari tra Serre Laudati, Mazzacavallo e Tenuta Battista

una vista di Cassano delle Murge da Serre Laudati (foto Trekking Cassano)

È ormai una tradizione che va avanti da nove anni: con l’arrivo dell’autunno, il gruppo Trekking Cassano saluta ufficialmente le passeggiate crepuscolari del sabato sera per tornare a quelle mattutine della domenica mattina.

C’è tempo, però, per un’ultima “esplorazione serale”: l’appuntamento è per sabato 26 settembre, quando il coordinatore Nicola Diomede guiderà i trekkers lungo uno dei primi percorsi tracciati (“Sara.8/c”, lungo circa 7-8 km) che percorre «un bellissimo anello panoramico di notevole interesse naturalistico, con il pregio di essere anche tranquillamente fruibile a piedi».

Lungo il tracciato, spiega Diomede, il gruppo seguirà «un meraviglioso sentiero tra macchie di leccio, terebinto, quercia spinosa fino alla sommità di Serre Laudati, uno dei tanti tratturelli ormai invasi dalla vegetazione e le piste sterrate nel bosco tra Tenuta Battista e Mazzacavallo, scendendo infine lungo il sentiero per “Chiascvlòn” verso Villa Pellerano».

È consigliato l’utilizzo di scarpe da trekking per difendere le caviglie sul terreno accidentato, indossando pantaloni lunghi. Diomede consiglia anche di portare con sé una torcia, acqua e l’indispensabile mascherina.

In ottemperanza alle normative per il contenimento del contagio da coronavirus, la partecipazione è limitata ai 25 escursionisti che avranno prenotato la propria presenza con messaggio sulla pagina Facebook di Trekking Cassano (ricevendo conferma).

L’appuntamento è per le ore 19:00 presso il Liceo Scientifico di Cassano, da cui si partirà a piedi per l’escursione che si concluderà per le ore 23:00 circa.

Domenica 27, poi, il gruppo Trekking Cassano sarà ospite del Club per l’UNESCO di Cassano delle Murge per le “Giornate Europee del Patrimonio”.

il percorso “Sara.8/c” dell’escursione di sabato 26 settembre (foto Trekking Cassano)