fbpx

Tributi comunali, le minoranze: «il Comune verso il danno erariale»

dai consiglieri di minoranza Linda Catucci, Davide Del Re, Rocco Lapadula, Teodoro Santorsola e Amedeo Venezia

i consiglieri di minoranza in Consiglio Comunale. In seconda fila Teodoro Santorsola e Amedeo Venezia (PrimaVera Cassano). In primo piano Rocco Lapadula e Linda Catucci (SìAMO Cassano) e Davide Del Re (Più Cassano)

Nel corso del Consiglio Comunale del 15 febbraio scorso le minoranze hanno congiuntamente presentato un’interpellanza con cui hanno chiesto al Sindaco delucidazioni del perché gli avvisi di accertamento tributario siano avvenuti in ritardo.

Durante il successivo Consiglio Comunale del 26 febbraio scorso, il Sindaco ha fornito risposte alla precedente interpellanza, di fatto quasi “eludendo” (è proprio il caso di dirlo visto che parliamo di evasione ed elusione fiscale!) le puntuali domande delle minoranze.

Per approfondire la questione il 28 febbraio i due Consiglieri comunali Santorsola e Lapadula hanno chiesto l’urgente convocazione della competente Commissione, in quanto componenti della stessa, perché si faccia luce sull’iter dell’invio degli avvisi di accertamento inviati con ritardo.

Il danno erariale per il Comune sarebbe di diverse centinaia di migliaia di euro.