Ha preso avvio presso il Museo Storico di Lecce, nel cuore del centro storico, la terza tappa di “InControCorrente”, l’iniziativa sperimentale voluta dall’Assessorato alla Formazione e al Lavoro della Regione Puglia, in collaborazione con l’Agenzia Regionale per la tecnologia e l’innovazione Arti.

Incontrocorrente è l’intervento finalizzato a costruire percorsi, attraverso metodologie partecipative, per condividere idee e progettualità per l’approfondimento e la crescita delle competenze dei pugliesi attraverso cantieri tematici di confronto tra stakeholders, imprese, istituzioni, esperti e formatori.

La tappa leccese dedicata al design e al fashion come opportunità di crescita economica del territorio e sviluppo, è stata aperta dall’assessore con delega al Lavoro e alla Formazione della Regione Puglia, Sebastiano Leo, dal Commissario straordinario dell’agenzia regionale Arti e dall’assessore al Lavoro e alla Formazione del Comune di Lecce, Silvia Miglietta.

“Incontrocorrente è per noi un’opportunità di aprire una riflessione, costruire in modo partecipativo strumenti e strategie per la crescita consapevole del territorio. – afferma l’assessore Sebastiano Leo – Attraverso la condivisione delle proprie esperienze e conoscenze, i partecipanti possono, infatti, approfondire tematiche strategiche per gli attori del sistema produttivo pugliese. Il sistema moda e il design richiedono grandi competenze e coraggio per innovare incessantemente, senza perdere di vista lo straordinario patrimonio culturale rappresentato dall’utilizzo dei materiali e dall’artigianato tipico. Instillare nuove competenze in questi settori significa saper cogliere i processi di cambiamento dei nuovi mercati da approcciare, approfondendo e sperimentando nuovi approcci e metodologie. L’approccio partecipativo di InControCorrente è fondamentale per costruire nuove visioni e opportunità di confronto.”

“Arti Puglia – afferma Vito Albino, Commissario Straordinario dell’agenzia regionale – prosegue nel suo impegno per favorire il dialogo tra operatori, stakeholders e cittadini per la promozione di competenze spendibili sul mercato del lavoro e utili alla crescita del sistema produttivo pugliese. Arti si propone di essere uno strumento a supporto del governo regionale nella definizione e nella gestione delle politiche per lo sviluppo economico e i sistemi dell’istruzione e della formazione: da Lecce abbiamo inteso ribadire il nostro impegno per l’innovazione, qualunque sia la sua declinazione.”

“Siamo felici di poter ospitare a Lecce un evento di così alto profilo. “Un mare di Bellezza”, infatti, è un’occasione di confronto attorno al tema del culto del bello che diventa strumento di crescita per un’intera comunità: il design, la moda, le imprese e le botteghe che animano la nostra città e il territorio sono certamente parte di questo marea di bellezza. – afferma l’assessore del Comune di Lecce, Silvia Miglietta – Ringrazio Regione Puglia e Arti per aver reso la città di Lecce partecipe nell’organizzazione di questa iniziativa, coinvolgendoci anche nell’individuazione degli stakeholders.”

Fonte: Ufficio Stampa Regione Puglia – Sistema Puglia, Lavoro, Politiche per lo Sviluppo – Redazione Sistema Puglia