fbpx

“Universo donna”: dal 14 febbraio all’8 marzo “Pensieri d’artiste dedicati alle vittime del femminicidio” a palazzo “Miani-Perotti”

Torna l’appuntamento con “Universo Donna”, mostra d’arte tutta al femminile giunta alla dodicesima edizione che, come ogni anno, si terrà dal 14 febbraio (giorno di San Valentino) all’8 marzo (Festa della Donna) nella pinacoteca comunale a Palazzo Miani-Perotti.

L’esposizione, sotto la direzione artistica di Michele Di Leo e curata da Antonella Barucchelli, Rosaria Alba Cifarelli e Rossella Laterza, sarà centrata su “Pensieri d’artiste dedicati alle vittime del femminicidio”. Il vernissage si terrà martedì 14 febbraio 2019 alle ore 18:00.

Un evento «difficile da spiegare – scrive Rossella Laterza – tra arte militante, linguaggi maturi, esperienze estetiche ed extraestetiche profonde e… bellezza teoretica, non assoluta, espressiva, di quelle parti che dentro o fuori (queste donne) ancora possono nascere, cambiare, e non sempre con pretese di compiutezza, gradevolezza, modellizzazione/bellezza. Forse più come come apertura di responsabilità, vitalità, incroci, rilanci».

Insomma una silloge, una raccolta di opere al femminile, una riflessione sulla propria condizione attraverso poetiche vari e mutevoli.

«Dopo esclusioni e stereotipie – continua la curatrice – c’è un forte desiderio di dare il proprio contributo che va da sovraesposizioni, tensioni cosmiche e denunce palesate, gesti, declinazioni archetipiche, innesti, a gestazioni lunghe e complesse, decorativismi preziosi e sincera voglia di confrontarsi. Il punto di vista è altro per una chiamata a raccolta che dura da anni; sempre tante le artiste che aderiscono, le storie, le raffigurazioni, le metafore, i rimandi, le urla, i materiali, le tecniche. Certo nell’era digitale sorprende tanta manualità, fra giovani e mature, mista a volontà e determinazione nel cercare… un mondo migliore, nella concretezza del fare e dei processi.

Se l’arte ha valore anticipatorio qui emerge la richiesta di autonomia e rispetto, curatoriale, perché la partita dell’8 marzo non sia vana, qui in piccola scala, per riappropriarsi di spazi e crescere senza filtri critici, censure, competizioni.

Bisogna andare oltre i ruoli, la cultura ed il mercato borghese, il patriarcato… ancora così radicato: la forma è il contenuto e non perché lo si dichiari (le parole sono assoggettate al potere più delle persone) ma in senso “metabolico”, non è tardi per mutare, dialetticamente, trasformare sottovoce, e “una volta all’anno saremo qui per ricordarlo” in questo giardino di colori, luce e linee da curare».

E se negli anni passati la mostra non sempre è stata un successo, Laterza spiega che «insistiamo a proporci nella speranza che queste opere aggiungano qualcosa in più alla comprensione, emozione, intuizione di coloro a cui sono rivolte».

Insomma, “Universo Donna” vuole, ancora una volta, «stimolare e sensibilizzare il paese contro le forme di violenza sempre più frequenti: vittime donne e bambini. È strage ed è bene ricordarlo…».

Esporranno le proprie opere: Antonella Barucchelli, Haidy Bayer, Raffaella Cardinale, Iula Casotti, Rosaria Alba Cifarelli, Bruna Dinardo, Michela Fascina, Rossella Laterza, Maddalena Marfelli, Rossella Mianulli, Lidia Pentassuglia, Concetta Petragallo, Raffaella Malahusen, Daniela Saliani, Adele Sorrenti, Margaret Veneziani e Carmen Verde.

Durante la mostra sono previsti anche dei seminari sul tema, il cui programma riportiamo di seguito.

  • Sabato 16 febbraio 2019 – Prima sessione: Arte e Comunicazione
    17:00 – Presentazione evento: Michele Di Leo
    17:10 – Intervento dell’Amministrazione Comunale e delle Autorità
    17:20 – Il Teatro di carta, Kamishibai, Atto II – Silvano Vallone
    17:40 – L’Amore a dispetto, canti popolari. Enzo Granella
    18:00 – Pausa
    18:20 – Corpo di ballo di Luminosa Pichichero
    19:00 – Recital – Annarita Viapiano
    19:15 – Dibattito
  • Sabato 23 febbraio 2019 – Seconda sessione: Etica e Scienza. Modera: Rosaria Alba Cifarelli
    17:00 – Presentazione: Vita Di Martino
    17:10 – Estetica del corpo femminile. Chiara Giorgio
    17:30 – Menopausa… la femminilità continua. Vita Di Martino
    17:50 – Pausa
    18:00 – Difficoltà comunicative: autismo ed altro. Maria Rosaria Alfio
    18:20 – Lettura scenica “L’ultima fiaba”. Leo Lestingi
    18:50 – lA pedagogiA: nome di genere femminile. Francesca Piccoli
    19:10 – Dibattito
  • Sabato 2 marzo 2019 – Terza sessione: Diritto e Sociologia. Modera: Michele Petruzzelli
    17:00 – Presentazione: Rosaria Alba Cifarelli
    17:10 – Carmine Esposito
    17:30 – Legittima difesa. Filiberto Palombo
    17:50 – La legge protegge? Lidia De Iure
    18:10 – Pausa
    18:30 – Concerto Anila Roshi e Francesca Gravina
    19:00 – Dibattito

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi