fbpx

Vandalismo urbano, la carta vincente è la partecipazione attiva dei cittadini

da Legambiente – Cassano delle Murge

(foto Legambiente – Cassano delle Murge)

In attesa di una linea dura per contrastare gli episodi di illegalità che vanno dagli atti vandalici, all’abbandono selvaggio dei rifiuti ma anche ai parcheggi in spazi vietati, vera barriera architettonica, nei giorni scorsi è scattato un nuovo “restyling verde” del GiardiLeo ad opera dell’instancabile Pietro Zeverino, noto fioraio locale, che ha preso a cuore la cura di questo spazio pubblico, verde e sociale attraverso delle vere e proprie operazioni di bellezza: pulizia, estirpazione delle piante infestanti e piantumazione di piantine ornamentali.

«Quella di “Pierino” – spiega Pasquale Molinari, presidente Legambiente Cassano – è una chiara e contagiosa coscienza ambientale capace di innescare comportamenti sostenibili in grado di tutelare, valorizzare e conservare la Bellezza della propria città. E per questo impegno che lo contraddistingue nella sua costante partecipazione attiva va la stima di tutti noi volontari e la Tessera Legambiente ad honorem per il 2019».

Questo coinvolgimento attivo nella gestione della cosa pubblica, non può che stimolare, ancora di più, la nostra sfida ambientale: trasmettere ai giovani una maggiore attenzione e rispetto del bene comune, recuperando quel sentimento di quartiere che viene spesso disperso e quindi contrastare l’illegalità e l’inquinamento.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi