fbpx

Verde urbano, Giustino: «in piazzale Tampoia verranno piantati arbusti autoctoni. E in autunno nascerà una nuova area con 1.200 alberi»

piazzale Tampoia prima dell’abbattimento dei pini per il rifacimento (foto Google Maps)

Sono cominciati ieri, 24 agosto, i lavori per il rifacimento di piazzale Tampoia che prevedono la sistemazione dell’area antistante il poliambulatorio della ASL.

L’area versava in condizioni davvero precarie, soprattutto a causa delle radici degli alberi che avevano sollevato il manto stradale causando non pochi problemi agli utenti.

Gli interventi previsti dal Piano delle Opere Pubbliche del Comune di Cassano delle Murge hanno previsto, dunque, l’abbattimento dei pini presenti in piazzale Tampoia. Intervento che ha causato non poche polemiche (visti anche i precedenti del pino secolare in piazza Dante, del gelso di via Colamonico e degli alberi del quartiere Sacro Cuore, senza dimenticare gli alberi tagliati in piazza Galilei in vista del rifacimento della stessa).

Il vicesindaco Angelo Giustino prova a spegnere le polemiche sul nascere affermando, in un post pubblicato sul proprio profilo Facebook, che «corre l’obbligo di informare che l’Amministrazione Comunale di Cassano sta attuando una politica di IMPLEMENTAZIONE del verde urbano ed una graduale sostituzione di essenze NON autoctone e malate come da indicazione dello studio commissionato all’UNIVERSITÀ di BARI».

Verranno piantumati «arbusti AUTOCTONI e con radici a “fittone”, vale a dire profonde e non superficiali onde evitare nuovi danneggiamenti della sede stradale» anche in piazzale Tampoia, spiega Giustino, dove i lavori prevedono, oltre al rifacimento della sede stradale, «anche la realizzazione di nuovi parcheggi (utili all’utenza ASL ed ai clienti delle attività commerciali)».

E sempre a proposito di verde urbano, Giustino precisa anche che «a breve, come accennato ieri in Consiglio Comunale, sarà realizzato il rifacimento di piazza Galileo Galilei e, con la riqualificazione dell’area, saranno piantumate nuove essenze come da indicazione dell’UNIVERSITÀ di BARI».

L’Amministrazione Comunale, infine, ha individuato (con Delibera di Giunta n. 118 del 21 novembre 2019) «una nuova e GRANDE area COMUNALE avendo già acquisito la disponibilità per la piantumazione di circa 1.200 alberi per il prossimo autunno.

Nei FATTI cerchiamo di creare un ULTERIORE POLMONE VERDE CITTADINO», conclude Giustino.