fbpx

Verso la costituzione del Distretto del Cibo Metropolitano. Di Medio: «a sostegno della produzione del cibo di qualità»

l’assessore allo Sviluppo Economico della Regione Puglia, Cosimo Borraccino, con il consigliere della Città Metropolitana di Bari Antonio Stragapede

“Promozione e coordinamento dello Sviluppo Economico dell’Area Metropolitana” è il tema dell’incontro, svoltosi nella Sala Giunta della Città Metropolitana di Bari, al quale hanno partecipato i sindaci del territorio e l’assessore allo Sviluppo Economico della Regione Puglia Cosimo Borraccino, alla presenza del Consigliere Antonio Stragapede.

Al centro dell’incontro la Costituzione del Distretto del Cibo Metropolitano, per il quale il dialogo tra le varie componenti istituzionali è stato avviato già a maggio 2018.

«Un’occasione imperdibile per creare sinergia e stretta integrazione per ricerca, innovazione, competitività, internazionalizzazione per il nostro territorio che merita attenzione in quanto territorio simbolo dell’agricoltura di qualità. È un iter che la Città Metropolitana di Bari ha intrapreso alla luce delle disposizioni contenute nella legge di Bilancio 2018, un’iniziativa voluta del MIPAAFT», ha detto il Consigliere Stragapede nel dare il via ai lavori.

«Attraverso tavoli istituzionali con i Comuni promotori e con l’obbiettivo di estendere questo percorso virtuoso a tutti i 41 Comuni dell’area metropolitana di Bari – ha continuato Stragapede – vogliamo procedere con il riconoscimento regionale definitivo, di concerto (previa intesa) con l’assessore Regionale all’Agricoltura e l’assessore allo Sviluppo Cosimo Borraccino. Pertanto sono convinto che a seguito del riconoscimento e attraverso un programma di sviluppo verrà avviata una strategia di pianificazione del distretto che nasce dai fabbisogni e dalle Filiere da valorizzare. Sarà un “Distretto Inclusivo” e non esclusivo per alcuni».

l’intervento della sindaca Maria Pia Di Medio all’incontro “Promozione e coordinamento dello Sviluppo Economico dell’Area Metropolitana”

Durante l’incontro sono intervenuti anche i Sindaci: «vogliamo essere a favore di questo protocollo inclusivo, a favore di iniziative che siano a sostegno della produzione del cibo di qualità nel settore agroalimentare che inevitabilmente coinvolge l’allevamento». Ha affermato, entusiasta, Maria Pia Di Medio, Sindaca di Cassano delle Murge.

«Come territorio dobbiamo essere consapevoli delle problematiche anche climatiche a cui andiamo incontro, anche per questo siamo pronti a fare scelte che siano a favore dell’agricoltura», ha aggiunto Rosa Melodia, Sindaca di Altamura.

«È nostro dovere valorizzare e tutelare un patrimonio che vanta riconoscimenti a livello nazionale e internazionale. Si è appena concluso l’Anno Del Cibo 2018 e dunque fare squadra e fare rete sono sinonimi di collaborazione in vista delle opportunità che questo iter significherà per il nostro territorio». Ha concluso la Sindaca di Bitetto, Fiorenza Pascazio.

Favorevole alla costituzione del Distretto del Cibo Metropolitano l’Assessore allo Sviluppo Economico della Regione Puglia Cosimo Borraccino che ha commentato: «questo è uno strumento utile, non solo alla pianificazione economica del nostro territorio ma soprattutto ci permette di investire sull’ambiente che ci circonda e sulla nostra salute. Il nostro territorio deve puntare non solo alla crescita economica ma in primis a continuare a detenere primati in quanto a prodotti di qualità unici nel loro genere. Come Assessore non posso esimermi dal dare piena disponibilità per questa iniziativa innovativa ed è un onore collaborare a questo tavolo con i rappresentanti di Comunità che con forza e determinazione lavorano per il territorio».

Presenti al tavolo e favorevoli alla costituzione del Distretto del Cibo anche Domenico Incantalupo per il Comune di Bitonto, l’assessore Felice Lafabiana del Comune di Gravina in Puglia, Gennaro Palladino, vicesindaco di Grumo Appula, l’ing. Maurizio Montalto dirigente del servizio Sviluppo Economico della Città Metropolitana di Bari e la vicesindaca Rosa Simone Vernì di Sannicandro di Bari.

Il Consigliere Antonio Stragapede ha chiuso l’incontro lanciando il prossimo tavolo al quale saranno presenti i parchi di riferimento dell’area Metropolitana, le Associazioni di Categoria e tutti gli stakeholder dei rispettivi territori.