dal Circolo Legambiente di Cassano delle Murge

voler bene all'italiaI piccoli comuni italiani rappresentano oltre il 55% del territorio nazionale, fatto di zone di pregio naturalistico, parchi e aree protette. Questi piccoli centri non solo svolgono un’opera insostituibile di presidio e cura del territorio, ma sono portatori di cultura, saperi e tradizioni, oltre che fucine di sperimentazione e fattori di coesione sociale. Una costellazione solo apparentemente minore, che brilla per la straordinaria varietà ambientale e per l’inestimabile patrimonio artistico custodito. Per assicurare un futuro a questa parte del Paese, Legambiente ha promosso PiccolaGrandeItalia. Una campagna il cui obiettivo è tutelare l’ambiente e la qualità della vita dei cittadini che vivono in questi centri, affinché non esistano aree deboli, ma comunità messe in condizione di competere.

La Rete di PiccolaGrandeItalia nasce con lo scopo di sostenere e dare visibilità alle buone pratiche più innovative in fatto di energia, green economy, riciclo dei rifiuti ma anche a quei laboratori di inclusione sociale, e promozione delle produzioni di qualità e dell’ospitalità diffusa. Un network delle migliori eccellenze incrociate da Legambiente in questi anni di lavoro sul territorio. Questa è l’Italia che Legambiente è pronta a far scoprire e valorizzare con VOLER BENE ALL’ITALIA – giornate della bellezza a porte aperte – in programma dal 27 maggio al 2 giugno in tutta la Penisola, indirizzata quest’anno ad offrire esperienze ed itinerari originali nei territori della bellezza.

locandina legambiente sand quandI volontari del Circolo Legambiente di Cassano entusiasti di poter far conoscere la propria cittadina aderiscono nuovamente ai “programmi di bellezza” di questa rete nazionale, proponendo un evento escursionistico, e ritenendo che sia il modo migliore per divulgare “il fascino della Cassano dimenticata”.

Cassano delle Murge conserva, nell’area a sud-ovest, un territorio dalle stupende peculiarità naturalistiche e paesaggistiche che gli fanno spesso meritare l’appellativo di “Cassano, orchidea delle Murge”.

Nel caso specifico, l’escursione a piedi consente di assaporare tutte le intense sfumature di profumi, colori e… sapori derivanti da una terra, quale la nostra Murgia, forse un po’ aspra ma dispensatrice di intense emozioni. Filo conduttore, sempre evidente, resta la natura rigogliosa che si attraversa lungo le lame delle contrade di Santiquando, Mazzacavallo e Cristo – Fasano.

Nel primo sito in particolare si evidenzia l’opera meritoria dell’uomo che, con fatica e maestria, ha realizzato notevoli opere di regimazione delle acque per riuscire a strappare alla murgia degli scampoli di terreno da coltivare e di cui restano tracce ancora evidenti, nonostante il lungo successivo abbandono dell’area dopo la prima metà del secolo scorso, nei tanti terrazzamenti, muretti a secco e piccoli trulli.

Il tracciato proposto (di circa 14 km, difficoltà E – escursionisti) di tipo misto si snoda lungo piste sterrate e tratturi con tratti di murgia con erba o pietre, abbastanza impegnativo e ricco di piccole ripide salite da superare. Indispensabile l’uso di scarpe da trekking per la protezione delle caviglie, di pantaloni lunghi, cappellino ed acqua da portare al seguito.

Colazione a sacco a cura dei partecipanti, con sosta lungo il percorso per una piccola degustazione di prodotti tipici locali predisposta in agriturismo a cura di “Apulia Country”, un’associazione che ha per obiettivi tutela, valorizzazione e promozione del territorio.

Il punto di ritrovo, ore  8:00 – 8.30, presso il Liceo Scientifico L. Da Vinci in via Padre Centrullo a Cassano, per la sosta delle auto e la partenza a piedi. Il termine escursione con rientro al luogo di partenza è previsto per le ore 16:00.

La partecipazione è gratuita e la prenotazione d’obbligo (legambientecassano@gmail.com) per consentire di non superare un tetto massimo di 30-40 escursionisti, a cui sarà  chiesto di firmare apposita dichiarazione di esonero responsabilità dell’organizzazione per i rischi connessi con lo svolgimento dell’attività escursionistica.

 

Tags: , , , , ,