la Volley Cassano batte 3-0 la UDAS Pallavolo Cerignola nella 5ª giornata del Girone A di Serie D (foto Volley Cassano)

Dopo lo stop di sabato scorso in casa della Volley Castellaneta, la Volley Cassano riesce subito a riscattarsi, tornando al successo già nella partita della 5ª giornata del Girone A di Serie D: gli uomini di mister Antonio Masiello hanno battuto 3-0, al PalaVitarella, la UDAS Pallavolo Cerignola.

Partita abbastanza leggera contro l’ultima in classifica, ferma ancora a zero punti.

Una vittoria, per Ragucci e compagni, utile senza dubbio a risollevare il morale alla Volley Cassano dopo la stangata di sabato scorso, che ha fatto perdere alle “tigri” la testa della classifica.

L’assenza dei centrali Bitetti e Raimondi costringono mister Masiello a schierare titolare Tragni al centro con Mincuzzi (classe 2001). Il sestetto cassanese non trova particolari difficoltà nello sviluppo del gioco in quanto l’avversario ha permesso alla Volley Cassano anche di “peccare” di distrazione qualche volta, senza grossi problemi.

E i parziali dei tre set disputati non lasciano spazio a interpretazioni: la Volley Cassano si è imposta per 25-16, 25-17 e 25-21.

Insomma, per le “tigri”, un buon allenamento per sviluppare meglio il gioco che servirà sabato prossimo contro l’ASEM Bari, in testa alla classifica con 13 punti, mentre la Volley Cassano insegue a due lunghezze, insieme al CUS Bari.

La partita si disputerà alle 20:00 presso la palestra dell’istituto “Majorana” a Bari.

Anna Masiello legge il messaggio per Federica De Luca e il figlioletto Andrea (foto Volley Cassano)

Al di là dello sport, però, la Volley Cassano si è distinta anche sotto l’aspetto della solidarietà, aderendo a “La settimana di Federica”, organizzata dalla FIPAV Puglia in occasione della Giornata contro la violenza sulle donne.

“La settimana di Federica” vuole ricordare la tragica scomparsa, avvenuta nel 2016, dell’Arbitro Nazionale Federica De Luca e del suo figlioletto Andrea: prima dell’inizio della partita di ieri si è tenuto un minuto di silenzio e, al momento del saluto iniziale, i capitani delle squadre si sono scambiati, sotto rete, una rosa bianca, come simbolo della lotta alla violenza sulle donne.

Anna Masiello, inoltre, prima del fischio d’inizio della gara ha recitato le parole che la FIPAV vuole dedicare a Federica e al piccolo Andrea: «il 25 novembre è la Giornata internazionale contro la violenza sulle donne – recita il messaggio – giornata istituita nel 1999 dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite per dar voce e spazio ad un dramma di portata mondiale. La pallavolo, per un’intera settimana, si stringe nel ricordo di Federica De Luca, arbitro nazionale di pallavolo, e del piccolo Andrea, scomparsi nel 2016 in una tragedia familiare, affinché non si verifichi mai più nulla di simile».

i capitani delle due squadre si scambiano una rosa bianca in memoria di Federica De Luca e il figlioletto Andrea (foto Volley Cassnao)

 

Tags: , , ,